^Torna su

  • 1 slide1
    Panoramica Chiesa
  • 2 slide2
    Panoramica Chiesa
  • 3 slide 3
    Panoramica Chiesa
  • 4 slide 4
    Panoramica Chiesa
  • 5 slide5
    Panoramica Chiesa

Comitato Feste

La storia della Parrocchia

  • La parrocchia di Marconia, dedicata a S.Giovanni Bosco, fu istituita il 1° gennaio 1955.Don Amedeo Forte ne fu il primo Parroco. Titolare della parrocchia è S.G.Bosco, patrona la madonna delle Grazie, la cui festa cade la seconda domenica di settembre. Confina a nord-ovest con la parrocchia Madonna del Carmine di Tinchi, a nord.est con il fiume basento, a sud-est con il mare Jonio e a sud-ovest con il fiume cavone.Conta più di novemila anime.La chiesa, progettata dal provveditorato alle Opere pubbliche di Matera e finanziata dai fondi della CEI ricavati dall'otto per mille e dallo Stato, è di recente costruzione.Fù consacrata il 31 gennaio 1998. Occupa l'area della prima chiesa costruita nel 1959 e demolita alla fine degli anni 80 per instabilità strutturale. La chiesa attuale è capace di ospitare fino a cinquecento persone ed è dotata d'una cripta ampia e funzionale. Negli anni '90 i Padri maristi, incaricati della parrocchia dal 1974, hanno costruito anche la casa del catechismo annessa alla canonica. L'edificio, che comprende sei sale e un'aula magna è finalizzato alla formazione cristiana della numerosa comunità giovanile di Marconia. Il 16 ottobre 2007, per venire incontro alla crescita demografica e alle nuove esigenze pastorali del territorio, l'arcivescovo Salvatore Ligorio ha istituito due nuove parrocchie, S. Gerardo Maiella e Stella Maris, ricavandone il territorio della parrocchia S.Giovanni Bosco. S.Gerardo Maiella comprende una parte dell'abitato di Marconia e confina a nord-est con il fiume Basento, a sud-est con la strada statale 106, a sud-ovest con via Morandi-via Monreale, a nord-ovest con la Parrocchia di Tinchi. Stalla Maris comprende la zona tra la strada statale 106, il mare e i due fiumi Basento e Cavone. Le due parrocchie attendono di fatto l'assegnazione formale di un terreno da parte del Comune di Pisticci per poter diventare realtà e iniziare  a costruire le rispettive chiese.

Chi sono i Padri Maristi

jeanclaudecolinLe origini. Il momento storico

L'inizio del 1800 fu un momento molto difficile per la Francia: nel volgere di neppure tre decenni si succedono l'esperienza della Rivoluzione,dell'Impero napoleonico e della Restaurazione. L'ondata rivoluzionaria aveva travolto tutto: le istituzioni politiche, economiche, sociali. Anche la Chiesa non era sfuggita alla devastazione: ci furono persecuzioni, condanne, tradimenti, vittime...

Continua a leggere :Chi sono i Padri Maristi